ADDOMESTICARE I BENI COMUNI

2017-10-23 documenti

ADDOMESTICARE I BENI COMUNI:. ……

Che cosa vuol dire “addomesticare?” chiese il piccolo principe…. “E’ una cosa dimenticata da molto tempo. Vuol dire creare dei legami…” rispose la volpe….. “Creare dei legami?” chiese di nuovo il piccolo principe……”Certo”, disse la volpe. “Tu, fino ad ora, per me, non sei che un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono per te che una volpe uguale a centomila volpi. Ma se tu mi addomestichi, noi avremo bisogno l’uno dell’altro. Tu sarai per me unico al mondo, e io saro’ per te unica al mondo”. “Comincio a capire” disse il piccolo principe…. c’è un fiore che… credo mi abbia addomesticato!…

PIAZZA CONFIENZA: un piccolo gioiello di “addomesticamento” reciproco tra una piccola area a verde incastonata tra alti palazzi ed alcuni residenti della zona costituitisi in associazione di volontariato cittadino. Siamo a ridosso dell’Università la Sapienza di Roma e non lontano da viale Castro Pretorio e Porta Pia, zone dense di traffico cittadino, eppure al nostro sguardo appare un esempio di adozione, cura continua e rispetto, che sa parlare, con il linguaggio giusto e con le azioni coerenti, ad abitanti e passanti. Cespugli fioriti ben conservati, giovani piantine messe di recente a dimora e ancora, la pompa dell’acqua per annaffiare chiusa con un lucchetto, una riprova di grande senso di responsabilità: quello di annaffiare quando è giusto annaffiare senza spreco di acqua. Le poche foglie a terra, poi, sembrano solo volerci ricordare che siamo in autunno, con delicatezza senza mucchi di fogliame abbandonati e sporchi. Insomma, sedendosi su una delle panchine della piccola area a verde, si ha la sensazione di quanto sia possibile entrare in armonia con la natura ed i suoi ritmi. Anche in uno dei quartieri di questa Roma, caotica, spesso sporca ed affannata. Perchè i “beni comuni” vanno presi sul serio, curati sul serio e rispettati sul serio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *